full
color
http://www.smarthomeandbuildings.com/wp-content/themes/anya-installable/
http://www.smarthomeandbuildings.com/
#A9CA6E
style3
+39 0125 6368.11

Stabilimento produttivo e uffici

L’impianto intelligente ShoeBox è stato installato all’interno di un edificio adibito ad uffici e produzione industriale al fine di controllare e gestire l’impianto di riscaldamento.
In seguito alla difficile gestione dell’impianto termico non regolato correttamente, e di conseguenza agli sprechi di energia che ne conseguivano, il committente ha deciso di installare un sistema intelligente, in grado di controllare la temperatura degli ambienti e di creare scenari per la gestione responsabile dell’impianto.

Nel mese di marzo 2015, sono state installate 8 centraline, di cui una Master che controlla e gestisce tutte le altre tramite onde convogliate.

Al piano terra dell’edificio oggetto di studio è presente un locale caldaia, dal quale si diramano 5 condotti dell’aria che servono le 5 zone termiche dell’edificio, identificate nella planimetria con colori diversi. Sono stati installati quindi 5 sensori per monitorare la temperatura interna, ognuno dei quali controlla una zona dell’edificio e uno esterno, per controllare eventuali diminuzioni troppo accentuate di temperatura.
Nel seguente schema è rappresentato il funzionamento del sistema.

Schema imp

 

 

Nel seguente schema è possibile individuare la posizione di ogni centralina e la zona che essa controlla.

 

Model

Funzionamento:

ShoeBox n°1: Centralina Master, posizionata nelle vicinanze del locale caldaia, è la centralina che pilota i cinque relè che aprono e chiudono  le paratie dei  condotti dell’aria che servono le 5 zone dell’azienda, rappresentate nello schema con i diversi colori. Essa è collegata a internet tramite un cavo LAN, grazie al quale è possibile controllare in remoto tutto l’impianto di riscaldamento. Il controllo della temperatura e quindi della gestione dell’impianto  viene effettuato da un software applicativo.

ShoeBox n°2: Centralina posizionata all’interno del locale caldaia. Il primo OUTPUT di questa centralina controlla l’accensione e lo spegnimento della caldaia, in base alla temperatura rilevata dai vari sensori presenti in ogni ambiente. Il secondo OUTPUT  controlla l’apertura della paratia che regola il flusso di aria che arriva alla ventola. La ventola è collegata alla Shoebox tramite il 6° INPUT bistabile, grazie al quale la paratia si apre  nel momento in cui la ventola si accende.  Inoltre è dotata di un sensore di temperatura all’esterno  con lo scopo di accendere la caldaia nel momento in cui la temperatura esterna arrivasse sotto gli 0 °C, per evitare eventuali danni all’impianto a causa delle basse temperature.

ShoeBox n°3: Centralina dotata di sensore di temperatura ,posizionata sul pianerottolo. Utilizzata per il controllo della temperatura limitata all’area del pianerottolo, spesso soggetto a temperature eccessive, ma che non influenza il funzionamento dell’impianto, in quanto si è deciso di non includerlo.

 

Le centraline che seguono svolgono la vera e propria funzione di monitoraggio delle temperature, da cui deriva la gestione dell’impianto:

ShoeBox n°4: Centralina dotata di sensore di temperatura, posizionata nell’ingresso principale del primo piano di Seica S.p.a.  Utilizzata per il controllo temperatura di tutto il piano primo dello stabilimento.

ShoeBox n°5: Centralina dotata di sensore di temperatura, posizionata nell’area di produzione Ovest.

ShoeBox n°6: Centralina dotata di sensore di temperatura, posizionata nell’area di produzione Est.

ShoeBox n°7: Centralina dotata di sensore di temperatura, posizionata nell’area uffici al piano terra.

ShoeBox n°8: Centralina dotata di sensore di temperatura, posizionata nella mensa aziendale.

 

Tutte le centraline sono collegate alla linea elettrica esistente dell’edificio, nello schema rappresentate dalla linea blu, chiamata “Power Line”

 

Questo esempio che è stato riportato è solo una piccola parte delle effettive potenzialità della centralina ShoeBox, la quale può essere utilizzata in base alle esigenze di ogni utente.

Attualmente sfruttata solo per l’impianto termico, può in futuro essere utilizzata per altre applicazioni in base alle esigenze dell’azienda, che possono variare dall’impianto di sorveglianza alla gestione delle luci, semplicemente aggiungendo sensori alla ShoeBox già installata in precedenza, o collegando apparecchi luminosi.

In conclusione, è stato possibili realizzare un impianto di regolazione termica molto efficiente, di facile installazione ma soprattutto di facile gestione. I costi sono stati contenuti e i tempi di installazione brevi.

paged
Loading posts...
link_magnifier
#616161
on
fadeInDown
loading
#616161
off