06
Feb
0 No comments

Seica Smart Buildings & Facilities partecipa alla fiera MEC SPE di Parma dal 22 al 24 Marzo 2018

Vieni a trovarci nel Padiglione 4.1, dedicato alla FABBRICA DIGITALE

Stand A07

 

 

SOLUZIONI PRESENTATE:

Seica ha sviluppato un sistema di digitalizzazione delle macchine industriali e del processo produttivo, al fine di monitorare le condizioni delle macchine, ridurre i costi energetici e manutentivi ed aumentare l’efficienza dei mezzi di produzione. La soluzione Seica per la fabbrica digitale si basa su una serie di moduli, la linea SHOE BOX, di acquisizione e trasferimento dati a piattaforme di intelligenza artificiale locali o remote (anche tramite cloud/Cloud Manufacturing) in grado di trasformarli in informazioni che assistono e supportano le decisioni operative.

 

 

La comunicazione tra i vari moduli avviene via wireless e/o onde convogliate. Ogni modulo è in grado di leggere grandezze fisiche da qualsiasi tipo di sensore, possono essere lanciati dei comandi di attuazione, sono supportati i protocolli specifici del mondo industriale (es. Modbus) ed è  totalmente aperto al networking. L’offerta Seica include anche un software di monitoraggio (Seica Dashboard) per il monitoraggio continuo dei parametri acquisiti.

La digitalizzazione è un requisito base dei piani di Industria 4.0 i cui obiettivi sono un aumento della competitività e produttività del capitale investito attraverso una maggiore efficienza e dove il monitoraggio delle condizioni delle macchine e del loro consumo è il primo passo per una riduzione dei costi operativi e per l’ottimizzazione dell’intero processo produttivo. L’esigenza di molti clienti è quella di integrare i dati provenienti dalle macchine con i dati necessari a governare l’intero processo produttivo in cui le macchine stesse sono inserite (dati gestione qualità, gestione lotti, gestione flusso) In questo caso, la soluzione Shoe Box è l’elemento essenziale base per l’acquisizione di dati di macchina e di processo da inviare a software di intelligenza artificiale tipo MES  (Manufacturing Execution System) come, ad esempio, il Factory Logix di Aegis consentendo un’ottimizzazione dell’intero processo ed il raggiungimento dei KPI di target.

Il consumo di energia primaria rappresenta una quota considerevole dei costi di un’azienda, ma poche hanno sviluppato azioni concrete nonostante esistano incentivi economici che rientrano nel piano Impresa 4.0. Seica affronta il mercato dell’ottimizzazione dei consumi energetici con una proposta in linea con il piano Impresa 4.0 e con soluzioni modulari e graduali compatibili con le capacità di investimento e coinvolgendo tutta l’organizzazione dagli operatori di macchina agli Energy Manager. I moduli della linea Shoe Box digitalizzano i dati di consumo energetico di qualsiasi asset e infrastruttura aziendale (macchine, servizi, illuminazione, ecc.) e inviano tali dati a piattaforme di intelligenza artificiale locali, remote o su cloud in grado di fornire informazioni operative e decisionali. L’offerta Seica include anche un software di monitoraggio continuo dei parametri acquisiti e dei consumi energetici.

VANTAGGI:

Seica propone un sistema fortemente innovativo, totalmente scalabile, con impatto non invasivo sulle macchine e sul processo produttivo e che si propone di semplificare il processo di digitalizzazione.

La soluzione di digitalizzazione proposta da Seica è completamente compatibile con i criteri definiti nel Piano Nazionale Industria 4.0 e, quindi, la sua adozione consente di accedere ai vari finanziamenti previsti dal piano stesso.

La soluzione di Seica digitalizza in modo semplice qualsiasi tipo di macchina consentendo di acquisire dati relativi allo stato della sua salute (vibrazioni, temperature, pressioni, semaforo, ecc.) e di inviare tali dati a piattaforme CMMS per monitorare, predire, e mitigare i guasti macchina, con il minimo impatto sulla produzione e sui costi. Attraverso l’integrazione con sistemi MES permette l’acquisizione dei dati utili al miglioramento dell’attività produttiva.

Il monitoraggio dei consumi delle macchine operatrici fa parte del monitoraggio predittivo delle condizioni della macchina e può essere facilmente esteso al monitoraggio dell’intera area produttiva.

VAI AL CATALOGO DELLA FIERA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *